Il Cavallo di Troia

Il 19 luglio è stato l’anniversario della strage in cui morì il giudice Paolo Borsellino.

Da quello che è emerso dalle indagini pare che l’ordine della strage sia partito perchè stava arrivando al cuore dell’intreccio tra mafia, politica e finanza e si parla dunque di mandanti “occulti” delle stragi perchè la mafia avrebbe eseguito l’attentato ma la decisione sarebbe stata presa da altri o con altri.

In questi giorni il governo italiano sta cercando di stravolgere la giustizia con leggi assurde e che sembrano fatte apposta per proteggere corrotti e mafiosi: limitazioni del potere d’indagine dei magistrati (intercettazioni), amnistia di fatto per tutti i condannati fino a 7 anni di carcere, impunità per le alte cariche (ma soprattutto per Mr. B.), censura sulla cronaca giudiziaria, alleggerimento del carcere duro per i mafiosi.

Tutto ciò rafforza in me la convinzione che Forza Italia non sia altro che un “cavallo di Troia” costruito dal mafioso dell’Utri per portare la mafia e i suoi loschi interessi al cuore dello stato (Schifani presidente del senato!). La convinzione è rafforzata da tutta una serie di fatti che sono sintetizzati nel video al link qui sotto (dura 10 minuti e mezzo):

http://it.youtube.com/watch?v=PfqWKsUmavU

La giustizia è uno dei pilastri della democrazia, non la si può demolire in questo modo senza far crollare con se la democrazia stessa.

Dobbiamo dire basta a questo governo che demolisce la giustizia e favorisce la mafia e la corruzione.

Dobbiamo avere una forte indignazione contro questo sfacelo.

Quale futuro può avere l’Italia con questi presuposti?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...