Archivi del giorno: 29 luglio 2008

Contrada deve anche dire come faceva a sapere…

Un’altra importante considerazione di Salvatore Borsellino sui segreti di Bruno Contrada:

«Contrada deve anche dire come faceva a sapere, pochi istanti dopo l´esplosione di via D´Amelio, che era stato ucciso Borsellino. Si trovava in barca. Bisogna continuare a indagare sulle sue telefonate. E anche su quelle passate dal Cerisdi, una scuola di eccellenza per manager, in realtà un centro dei servizi deviati: si trova sul Monte Pellegrino che sovrasta la strada dove è stato ucciso Paolo».