Archivi del giorno: 8 ottobre 2008

Il salvataggio va bene solo se accompagnato da una profonda riforma

Questa storia del mega salvataggio da 700 miliardi di dollari delle banche americane mi puzza un pò.

Per rendersi conto dell’entità dell’intervento si pensi il salvataggio peserà su ogni cittadino americano per oltre 23mila us$. Quasi centomila dollari per una famiglia di quattro persone!

Va bene che bisogna fare qualcosa per impedire il tracollo dell’economia, ma un intervento di una simile portata richiederebbe in contemporanea una profonda riforma del sistema bancario e dell’assenza di vincoli che hanno generato la crisi del secolo. Ma di tale riforma non se ne vede l’ombra. Sostanzialmente si risolve il problema immediato cou una enorme iniezione di liquidità che alimenterà la prossima forse anche più grave bolla speculativa.

E’ come se nello scandalo Enron, invece di mettere in galera i dirigenti responsabili di enormi truffe, fossero stati ripianati i debiti e lasciati al loro posto i dirigenti, liberi di continuare nei loro loschi affari.

Tutto ciò è inaccettabile.

Il salvataggio va bene solo se accompagnato da una profonda riforma. I governi europei dovrebbero chieder a gran forza tale riforma per salvaguardare le proprie economie da simili crisi future.

Chi non impara dai propri errori è destinato a ripeterli.