Non si può mentire per sempre

http://www.antoniodipietro.com/2008/10/non_si_puo_mentire_per_sempre.html

“Nel Cdm abbiamo fatto un applauso corale al ministro Gelmini per avere affrontato in questi giorni un’ondata di falsità e disinformazione”, lo ha detto con incredibile faccia tosta il ministro della Difesa, Ignazio La Russa.
Questo governo sta scrivendo una triste pagina della democrazia italiana. Un Parlamento esautorato, i media piegati a palinsesti attentamente costruiti per generare consenso, giornali con le redazioni sempre più politicizzate ed un’informazione indipendente relegata solo a chi può accedere alla Rete.

Quello che il sottosegretario all’Interno Francesco Nitto Palma ha dichiarato mostra una bassezza mediatica legata al tentativo di attribuire la colpa dei tafferugli di Piazza Navona a giovani dei collettivi di sinistra. Eppure le poche foto, sapientemente pubblicate e fatte passare e ripassare in tutti i tg, testimoniano che le violenze sono state perpetrate da un gruppo di ragazzi dell’ultra destra muniti di mazze tricolore. Ragazzi stranamente lasciati agire indisturbati finchè magari non si è generata qualche scontata reazione di manifestanti pacifici, stranamente armati di bastoni in una piazza blindata, stranamente chiamati per nome da alcuni esponenti delle forze dell’ordine, come mostrano alcuni filmati.

Non si può mentire per sempre caro sottosegretario. In quella piazza, in quella città c’erano migliaia di ragazzi che hanno manifestato pacificamente, ragazzi di destra e di sinistra che durante il tentativo di destabilizzazione della manifestazione per mano di questo “strano gruppo” di Blocco Studentesco hanno tutti sollevato le mani per non raccogliere le provocazioni, pur raccogliendo qualche bastonata. E questo caro sottosegretario, se fosse stato in quella piazza come i senatori dell’Italia dei Valori, lo avrebbe visto con i suoi occhi ed ascoltato con le sue orecchie (guarda testimonianza).

I cittadini vi chiederanno molto presto il conto di queste menzogne. I nostri ragazzi lo stanno già facendo nel caso non se ne sia già accorto caro sottosegretario.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...