Archivi del giorno: 15 gennaio 2009

Dimissioni di Nicola Mancino dal CSM

Firmiamo tutti la petizione per le Dimissioni di Nicola Mancino dal CSM:

http://www.petitiononline.com/nmancino/petition.html:

Alla Cortese attenzione del
Presidente della Repubblica
On. Giorgio Napolitano

E p.c. Al Presidente del Consiglio dei Ministri

Al Ministro della Giustizia

Al Presidente della Corte Costituzionale

Ai componenti del Consiglio Superiore della Magistratura

Al Presidente della Commissione Parlamentare di Inchiesta
Sul fenomeno della mafia

Al Procuratore Generale Della Corte Suprema di Cassazione

Al Procuratore nazionale Antimafia

Al Presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati

Signor Presidente della Repubblica,
i sottoscritti cittadini italiani, riunitisi sotto lo scopo comune dell’impegno civile nella lotta alla mafia, ispirati dalle figure eroiche di Magistrati come Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e non solo, desiderano manifestarLe il proprio disappunto riguardo al permanere nella carica di VicePresidente del Consiglio Superiore della Magistratura dell’on. Nicola Mancino.
Lo stesso personaggio noi riteniamo indegno di ricoprire tale carica per le sue reticenze relativamente al colloquio avuto con Paolo Borsellino il 1 Luglio del 1992 il cui contenuto e la conseguente reazione del magistrato potrebbero essere state le cause scatenanti del suo barbaro assassinio avvenuto il 19 luglio 1992 per mano dell’associazione chiamata Cosa Nostra e per le manifestazioni di devianza dalla retta applicazione delle leggi, negli anni successivi.
Ad esempio riteniamo doveroso riportare, a fronte della sparizione dell’Agenda Rossa di Paolo Borsellino, e quindi della possibilità di avere maggiori particolari sul colloquio stesso annotati da Paolo Borsellino, la messa in dubbio da parte dell’On Mancino dell’annotazione riportata nell’agenda grigia del magistrato del colloquio avvenuto con lo stesso nei giorni precedenti il 19 luglio 1992
Riteniamo quindi doveroso chiedere che Lei eserciti le Sue funzioni previste dall’art’87 della Costituzione chiedendo ai membri dello stesso di esercitare le prerogative previste dall’art.104 dello stesso, imponendo le dimissioni dalla carica di Vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura dell’on. Nicola Mancino per indegnità morale.
Cordialmente,

1) Ettore Lomaglio Silvestri – Curno (BG)
2) Salvatore Borsellino (fratello del giudice Paolo Borsellino)