“Lo Stato tuttora convive con la mafia, che si trova all’interno delle istituzioni”

Da http://www.antimafiaduemila.com/index.php?option=com_content&task=view&id=13594&Itemid=48:

“A Messina mi hanno negato l’uso dell’aula magna dell’università. Ma del resto sono considerato uno da tenere alla larga un sovversivo, solo perché chiedo di conoscere la verità “.
Lo ha detto Salvatore Borsellino, fratello del magistrato Paolo, intervenendo oggi ad un dibattito sulla mafia promosso all’università di Trapani. “Su via D’Amelio si sa ancora troppo poco – dice Salvatore Borsellino – non sappiamo ancora chi ha premuto quel pulsante. Così come non è ancora chiaro che fine abbia fatto l’agenda di Paolo. Mi hanno lasciato da solo, non mi danno spazio. Dicono che faccio arrabbiare la gente. Ma ben venga se la rabbia è costruttiva. Io la gente non la voglio fare arrabbiare ma indignare. Lo Stato non ha mai avuto la volontà di combattere la mafia. Lo Stato tuttora convive con la mafia, che si trova all’interno delle istituzioni”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...