Genchi: ”Delegittimato per via D’Amelio”

Roma. “Il motivo della mia delegittimazione nasce dalle inchieste sui mandanti esterni della strage di via D’Amelio in cui morì il giudice Borsellino e gli agenti della sua scorta”. Lo afferma Gioacchino Genchi, il consulente dell’ex pm di Catanzaro Luigi De Magistris, ai microfoni de La7. “Nell’inchiesta Why not, in cui ho collaborato con il procuratore De Magistris – aggiunge – ho ritrovato, senza volerlo, le stesse persone in cui mi ero imbattuto nelle indagini di Caltanissetta sui mandanti esterni di quella strage”. “Era tutto perfettamente legittimo. Sono stato sempre autorizzato ad accedere all’anagrafe tributaria, per identificare le persone coinvolte nelle inchieste. Non avevo una password unica, ne ottenevo una per ciascuna indagine, su richiesta delle procure che mi assegnavano gli incarichi”. Lo dice Gioacchino Genchi commentando l’ordine di perquisizione della procura di Roma. “Mi contestano – afferma Genchi – anche l’abuso d’ufficio, ma determinanti sono questi presunti accessi abusivi che sarebbero avvenuti nel corso delle indagini, coordinate dalla procura di Marsala, coordinata dal dottor Alberto Di Pisa. Ecco perché dico che hanno gettato la maschera e sono venuti allo scoperto. Non c’é più bisogno di indagare per capire perché si muovono così”. Il consulente sostiene che, nel corso delle sue verifiche sui tabulati, aveva ricostruito numerosi elementi e intrecci che coinvolgerebbero magistrati siciliani, giornalisti, agenzie di informazione, uomini politici impegnati in un tentativo di depistaggio e di creazione di ostacoli nelle inchieste calabresi del pm Luigi De Magistris. ANSA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...