Grasso: attenzione ai capitali della criminalita’

21 marzo 2009
Napoli. “L’ importanza di questa giornata é data dal numero di presenze, dai ragazzi che vengono da tutta Italia e che testimoniano l’ esistenza di un Paese che magari non si conosce fino in fondo”.

E’ quanto ha affermato da Pietro Grasso, procuratore nazionale antimafia, intervenuto alla 14/ma giornata in memoria delle vittime della mafia. Grasso ha lanciato un allarme sui capitali derivanti dai proventi della criminalità. “In un Paese che vuole legalità, rispetto dei diritti, lavoro e comprensione, voglia di andare avanti – ha detto – è un grande risultato quello di ricordare le vittime perché sarebbe peggio dimenticarle. Dobbiamo essere sempre attenti perché in questo momento di crisi i capitali liquidi di coloro che hanno i contanti provenienti dalla criminalità diventano più potenti e forti”. Secondo Grasso “questi capitali sono in grado di occupare gli spazi delle istituzioni e dell’ economia. Questo è il momento in cui bisogna vedere quale è l’ origine del denaro senza chiudere gli occhi”. “Ognuno deve impegnarsi per dire no alla mafia che è corruzione, favoritismo, un sistema che si infiltra e che – ha concluso – costituisce una zavorra per lo sviluppo e la crescita della società”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...