Archivi del giorno: 24 marzo 2009

Sulla sospensione dalla Polizia di Stato del dott. Gioacchino Genchi

Sulla sospensione dalla Polizia di Stato del dott. Gioacchino Genchi

Scritto da Marco Bertelli

Marco Bertelli

La notizia é stata rilanciata da poche ore da alcune agenzie giornalistiche: il dott. Gioacchino Genchi é stato sospeso dalla Polizia di Stato in seguito al contenuto dell´articolo pubblicato su questo sito in merito ad uno scambio di battute che ha avuto luogo tra il dott. Genchi ed il giornalista di PANORAMA Gianluigi Nuzzi giovedì 19 marzo 2009 sul network sociale FACEBOOK. Questo é quanto si evince dal decreto di sospensione recapitato al dott. Genchi in data 23 marzo 2009.

Le notizie diffuse da alcuni organi d´informazione secondo cui il provvedimento di sospensione sarebbe stato adottato in seguito all´inchiesta della procura della Repubblica di Roma a carico del dott. Genchi sono pertanto prive di qualunque fondamento.


Nel decreto di sospensione dalla Polizia di Stato a carico del dott. Genchi si fa riferimento al procedimento disciplinare avviato in data 13 marzo 2009 in seguito alle dichiarazioni del dott. Genchi rilasciate al giornalista Pietro Orsatti “ritenute lesive del prestigio delle Istituzioni dello Stato”. Si cita poi a motivazione del provvedimento di sospensione lo scambio di battute avvenuto tra il dott. Genchi ed il giornalista Nuzzi sul network FACEBOOK e pubblicato sul sito http://www.19luglio1992.com il 19 marzo 2009, “dialogo” avvenuto senza richiedere “la preventiva autorizzazione al competente ufficio di Dipartimento”.

Questi sono i motivi alla base del citato provvedimento di sospensione dalla Polizia di Stato del dott. Gioacchino Genchi.

A tal riguardo preciso che ho tratto lo scambio di battute tra il dott. Genchi ed il giornalista Nuzzi dalla bacheca del network FACEBOOK dei due interlocutori sulla quale tale dialogo era visibile a tutti i rispettivi “contatti di amicizia”. Ho deciso di pubblicare i passi piú salienti di tale scambio per dovere di cronaca e per dare elementi ai lettori per giudicare personalmente la totale inconsistenza delle asserite “bugie” attribuite dal giornalista Nuzzi al dott. Genchi. Ho pubblicato pertanto in data 19 marzo 2009 l´articolo intitolato “Botta e risposta tra Gioacchino Genchi e Gianluigi Nuzzi su FACEBOOK”  sul sito http://www.19luglio1992.com e successivamente sul BLOG http://gioacchinogenchi.blogspot.com/, dove sono pienamente abilitato all´inserimento di POST e commenti. L´articolo contiene i passi piú salienti di questo scambio proprio per far capire quanto infondate siano le accuse di “accesso abusivo all´anagrafe tributaria” contestate dalla Procura di Roma al dott. Genchi.

Sono rimasto esterefatto nell´apprendere che é stato adottato un provvedimento disciplinare di inaudita gravitá quale la sospensione dalla Polizia di Stato sulla base delle ragioni sopra indicate. Sono senza parole.

Resto allibito nel constatare quali siano le conseguenze di una fitta campagna di delegittimazione basata sul niente di fatto nei confronti di un Servitore dello Stato come il dott. Genchi. Sono comunque certo che in ogni sede emergerá in modo piú che palese la totale correttezza del suo operato e la totale inconsistenza delle ragioni alla base di questo provvedimento di sospensione.


Per me resta un dato di fatto l´assoluta onestà del dott. Gioacchino Genchi, il quale mi onora della sua amicizia. Ció che mi ha dato speranza nelle Istituzioni in questi ultimi anni é stato l´aver conosciuto persone come Salvatore Borsellino, Gioacchino Genchi e gli amici della redazione di questo sito e rimarró sempre in debito con loro per questo.

Marco Bertelli