Antimafia Duemila – Processo Mori-Obinu: in aula pentiti su collusioni

Antimafia Duemila – Processo Mori-Obinu: in aula pentiti su collusioni.

Saranno sentiti in aula dai giudici del tribunale i tre collaboratori di giustizia che ipotizzano collusioni fra il boss Bernardo Provenzano e uomini delle istituzioni.
Il processo in cui sono stati citati gli ex boss, Nino Giuffré, Giovanni Brusca e Ciro Vara, è quello in cui sono imputati l’ex comandante del Ros, il prefetto Mario Mori, e il colonnello Mauro Obinu, accusati di favoreggiamento alla mafia nell’ambito del mancato blitz del 31 ottobre 1995 che avrebbe potuto portare all’arresto di Provenzano, su indicazione del mafioso-confidente Luigi Ilardo. I tre collaboratori saranno sentiti nell’aula bunker di Rebibbia a Roma il 21, 22 e 23 maggio. In una prossima udienza sarà citato Massimo Ciancimino, che sta rendendo dichiarazioni ai pm di Palermo. Oggi i giudici del tribunale hanno disposto una nuova perizia su una registrazione effettuata dal colonnello Michele Riccio, che raccoglieva le confidenze di Ilardo, e l’allora maggiore Antonio Damiano. Si tratta di una conversazione fatta il 10 maggio 1996, poche ore prima che Ilardo venisse ucciso a Catania, in cui Damiano si dice allarmato del fatto che la notizia riservata della collaborazione del mafioso si stava diffondendo a Caltanissetta.

ANSA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...