Terremoto – Ricostruzione, una farsa – Pietro Orsatti

Terremoto – Ricostruzione, una farsa – Pietro Orsatti.

Fondi scarsi e ancora scontri tra Protezione civile e amministrazioni locali. Le nuove costruzioni, pronte in 7 giorni, vengono bloccate. A farne le spese gli sfollati
di Pietro Orsatti da L’Aquila per Terra

L’Aquila e nella valle dell’Aterno, epicentro del sisma, l’atmosfera sembra congelata. Si gestisce, forzatamente, la vita nei campi. I lavori, in particolare nel centro storico, sono più o meno fermi. Di ricostruzione o meglio di pre ricostruzione, nemmeno l’ombra. Ma la militarizzazione del territorio rimane comunque invariata. «Siamo tanti, troppi e siamo inutili – racconta un agente di a un posto di blocco sulla statale 17 che segue la valle incassata fra Gran Sasso e Sirente e Maiella -. Abbiamo l’ordine di fare un tot di controlli ogni giorno, che servano o meno. Fra noi e le altre forze dell’ordine non c’è affatto coordinamento. Ieri abbiamo fermato un locale ed era la quarta volta in meno di mezz’ora. Era giustamente esasperato. Dopo il , di sicuro, diminuiranno il nostro numero. Ora l’ordine è farci vedere». Ma è vero che stanno smantellando i campi e molta gente sta rientrando in casa? «Ma dove?». Già, dove?


Una risposta a “Terremoto – Ricostruzione, una farsa – Pietro Orsatti

  1. Pingback: Terremoto - Ricostruzione, una farsa - Pietro Orsatti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...