Benny Calasanzio Borsellino: La bomba a Pino Masciari, un messaggio d’affetto: “Noi ci siamo”

Solidarietà a Pino Masciari in seguito al fallito attentato e ancora  una volta vergogna al sottosegretario (dis-?)onorevole Mantovano. La ricostruzione di Benny Calasanzio: Benny Calasanzio Borsellino: La bomba a Pino Masciari, un messaggio d’affetto: “Noi ci siamo”.

Ciò che è inquietante è l’incredibile tempismo di questo ordigno. Di solito, quando un ente, una commissione parlamentare o un sottosegretario ti dice: “Non sei più in pericolo”, e poi ti piazzano una bomba, l’audace veggente dovrebbe quanto meno dimettersi, chiedere scusa e chiedere di triplicare le misure di protezione per il testimone di giustizia nel mirino, prima di tornare a casa e dedicarsi al pascolo dei greggi. In Uzbekistan forse. Qui no. Anzi, io credo in fondo che Masciari se la sia messa da sola la bomba, copiando Falcone che per diventare famoso rischiò di far saltare mezza spiaggia all’Addaura. Non trova Mantovano?

Il pubblico da casa può televotare chiamando il Ministero dell’Interno e urlare alla cornetta di mandare qualcuno a proteggere Masciari. Il Grande Fratello sei tu.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...