Benny Calasanzio Borsellino: Salvatore Cascio (AG), onorevole con i voti della mafia?

Fonte: Benny Calasanzio Borsellino: Salvatore Cascio (AG), onorevole con i voti della mafia?.

Scritto da Benny Calasanzio

“Quanto alle elezioni posso solo dire che in occasione delle ultime elezioni regionali, Imbornone Salvatore mi disse di votare per Cascio”. Chi parla è il neo pentito di cosa nostra agrigentina, Calogero Rizzuto, ex reggente della cosca mafiosa di Sambuca di Sicilia, in un verbale pubblicato in esclusiva dal periodico Grandangolo. A quale politico si riferisce il mafioso quando parla di Cascio? Salvatore Totò Cascio è uomo di ferro di un altro Totò, Cuffaro, di cui è appena stato chiesto il rinvio a giudizio per concorso esterno in associazione mafiosa. Gli amici non si scelgono mai a caso. L’ex presidente della Regione durante le ultime elezioni regionali si era speso in prima persona per sostenerlo. Può l’appoggio di Cuffaro aver portato Cascio, nel collegio di Agrigento, ad ottenere 10.463 voti di preferenza su 37.354 di lista, ossia il 28,01%? A far luce sull’exploit arriva ora il collaboratore di giustizia, che, secondo accuse ancora tutte da verificare, dice che quelli sono voti di cosa nostra. Accade che qualche giorno fa Cascio si trova a Sciacca, sua città natale, e viene raggiunto da un giovane cronista dell’emittente televisiva Rmk, da sempre impegnata sui temi di mafia tanto da didicare all’informazione anti-cosa nostra un’intera puntata condotta da Massimo D’Antoni. Il giornalista, Calogero Parlapiano, si avvicina al presunto disonorevole e gli chiede notizie sulle parole del boss che lo indicano come uomo politico della mafia. Prima Cascio non risponde, poi guarda il cronista e lo minaccia: “non ti permettere più a farmi domande del genere”. L’emittente e l’Assostampa di Agrigento, capitanata dall’agguerrito Nino Randisi, hanno espresso solidarietà al cronista e attaccato duramente il politico, che chiaramente non ha arretrato né chiesto scusa, diffidando anzi l’emittente a mandare in onda la sua ripugnante risposta. Intimidazione fallita. Il 12 dicembre sarò ad una conferenza a Sciacca, assieme a Pino Maniaci e Ignazio Cutrò, organizzata dall’associazione L’Altra Sciacca. Sappia l’onorevole Cascio che leggerò pubblicamente il verbale dell’interrogatorio del pentito che lo accusa. Lo farò più volte durante la serata. E gli chiedo di presentare le sue scuse al cronista, che in maniera educata e rispettosa gli ha solamente posto una domanda. Se lui non ha la risposta o non può negare le accuse, certo non è colpa di Parlapiano. A presto onorevole, ci vediamo a Sciacca.

Una risposta a “Benny Calasanzio Borsellino: Salvatore Cascio (AG), onorevole con i voti della mafia?

  1. Pingback: L’on.Salvatore Cascio Deputato Regionale Udc si rifiuta di rispondere ad una domanda su un pentito che lo accusa di aver ricevuto i voti della mafia « Lefteca Blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...