YouTube – Berlusconi ferito al volto

I fatti:

Berlusconi è stato colpito al volto da un oggetto lanciato da un manifestante. Berlusconi in seguito al colpo subito è quasi caduto per terra, ma si è rialzato mostrando evidenti segni di ferite al volto.

Il responsabile del folle gesto sarebbe stato fermato e secondo le notizie  diffuse sarebbe in cura da 10 anni per problemi mentali e non sarebbe un attivista politico.

Il mio commento:

Innanzitutto bisogna condannare la violenza senza se e senza ma. Berlusconi, pur essendo un pessimo primo ministro bisogna cacciarlo con mezzi democratici.

Stabilito questo principio, dobbiamo fare una serie di considerazioni e domande:

Apparentemente i fatti ci dicono che un uomo in cura da 10 anni per problemi mentali ha ferito al volto Berlusconi lanciandogli un oggetto contundente.

Si tratta solo di un gesto di uno squilibrato isolato o c’è dell’altro? Non lo sappiamo, ma se ci fosse qualcosa dietro, per capirlo dovremmo analizzare a chi giova un fatto del genere.

  • Berlusconi ne esce ferito fisicamente, ma “martire” santificato. Mi sento di escludere l’incidente sia stato organizzato dal martire stesso.
  • L’opposizione (PD, Italia dei valori, grillo, noBday, ecc.) non ha nulla da guadagnarci dalla santificazione di Berlusconi. Napolitano lancerà un ennesimo monito ad abbassare i toni, evitare le polemiche e assecondare la volontà del “martire”.
  • Un episodio del genere si presta bene alle strumentalizzazioni politiche della destra che chiederà un giro di vite contro i movimenti di protesta e darà mano libera alla polizia nella repressione, magari seguendo lo stile del massacro del G8 di Genova.
  • La mafia non c’entra nulla, questo non mi pare un episodio della trattativa mafia-stato per l’abolizione del carcere duro. La mafia avrebbe usato un’altra simbologia e la sua mano sarebbe stata immediatamente riconoscibile.

Dietro a questo fatto c’è forse stata la solita manina di qualche ramo dei servizi segreti al soldo di una loggia massonica pilotata dalla CIA? Non lo sappiamo, ma se così fosse si tratterebbe di un nuovo giro di strategia della tensione, P2, CIA. Parlo di CIA perché Berlusconi è inviso anche a USA e Gran Bretagna per la sua politica filo-russa: USA e Gran Bretagna sarebbero liete di una sua sostituzione con qualcuno più docile alle richieste della destra economica USA, controllabile e meno odiato dalla popolazione (per esempio Fini,Casini, Draghi o Montezemolo).

Stiamo a vedere. Occhi aperti e un fermo no alla violenza. Berlusconi lo cacciamo democraticamente.

15 risposte a “YouTube – Berlusconi ferito al volto

  1. Io penso semplicemente che la politica italiana faccia schifo. Non esiste più un limite, non si riconoscono più dei valori, si vota un partito perchè è economicamente conveniente. Detto questo, dei legami tra la mafia ed il premier, tra la mafia e lo Stato, dei sotterfugi, delle condanne evitate, dei processi caduti in prescrizione e tutto il resto ormai tutti ne siamo al corrente. Sono contro la violenza ma sono anche contro il vivere in una situazione di politica corrotta, di valori ridotti a cenere, del Dio Denaro che regna su tutto e su tutti. Purtroppo, con il tempo, i politici italiani sono diventati intoccabili: i pochi giusti sono stati ammazzati, i corrotti e gli assetati di potere hanno fatto strada a suon di mazzette e favori…penso che la via d’uscita, lottando con i giusti mezzi, sia impraticabile. Detto questo non considero l’atto di uno squilibrato un gesto eroico, ne provo piacere nel vedere un politico corrotto, non corretto e pluriprocessato sanguinante. Però gradisco il fatto che l’alone di intoccabilità che precede il nostro premier qualche volta venga meno, e do il giusto peso a qualche otturazione saltata ed un paio di denti rotti. Non ne facciamo una tragedia: migliaia di giusti ogni settimana si rompono più di qualche dente e rischiano la vita molto più di quanto l’abbia rischiata Silvio Berlusconi solo contando gli incidenti stradali.

  2. ha fatto bene!sapete quanta gente spera che un pazzo esca dalla folla per sparargli,finalmente é accaduto. Bisogna combattere la mafia con mezzi mafiosi,anche se devo dire che vederlo sanguinare cosi’come un cane bastonato mi é dispiaciuto, haha adesso comunque non spara piú cazzate e ride in sé sentendosi sicuro. L’Italia non é mai stata in una situazione peggiore d’ora, se solo il 50% dei contributi dei cittadini non venissero “mangiati”e non finissero in canali oscuri come il 95% dei contributi, si potrebbe giá constatare un gran cambiamento; tante enti pubblice e sociali sono in degrado oramai dagli anni 60. Nessun Presidente della “repubblica” é mai stato attaccato nella storia del paese a quanto ne so. E certa gente é cosi disperata da gettare oggetti addosso al Presidente, pur sapendo di dover pagare le consequenze. Se tutti parlano del attentatore come un pazzo disperato l’attacco non avrá alcun senso, la violenza é sicuramente la via ingiusta da prendere,ma forse é proprio la mano forte che é necessaria per cambiare qualcosa in Italia. Comunque anche se Berlusconi non ci fosse piú in Politica non cambierebbe sicuramente nulla in riguardo alla politica delle sovvenzioni e degli appalti pubblici, o dei Fondi per infrastrutture sociali (scuole,ospedali,etc). Perché il vero problema dell’Italia é la mentalitá Italiana che Berlusconi rappresenta pure troppo bene; senza voler fare di tutta l’erba un fascio…

  3. Violenza? Io non ho visto violenza. La violenza è quella che subiamo noi tutti i giorni tirando a campare con 1000 euro al mese, col mutuo da pagare, i figli da mantenere ed educare e la consapevolezza che ci sono delle FACCE DI M***DA che sono pregiudicati, assenteisti e malfattori provati che fanno leggi a loro favore per farla franca agli occhi del mondo!! La violenza è quella che subisce la costituzione – guarda caso – tutte le volte che Silvio FacciaRotta va al governo! IO NON HO VISTO VIOLENZA, ma solo la naturale conseguenza delle sue gesta.

  4. dovrebbero vergognarsi tutti coloro che continuano a criticare BERLUSCONI, Pensassero ha quanto ha fatto è sta facendo per l’Abruzzo, ciò che non ha mai fatto altro Governo nelle zone di disastro ambientale.
    TENETE DURO QUESTO GOVERNO.
    ORONZO DA BARI.

  5. Guglielmo Maestro

    La CIA ? La P2? I servizi segreti deviati?
    Ma suvvia, la spiegazione è molto più semplice: è tutta una montatura organizzata da Berlusconi. Presto qualcuno ci spiegherà che il sangue era passata di pomodoro, e che Tartaglia lavorava come stalliere ad Arcore. Insomma: se vogliamo essere paranoici, facciamolo almeno con stile.

  6. caspita e elavcore: La violenza va condannata sempre.

    Poi qualcuno potrà dire che se lo doveva aspettare perchè il paese va a rotoli e la gente fatica ad arrivare alla fine del mese e vede l’opulenza e l’arroganza della casta, la sua corruzione e collusione con la criminalità…

    Ma nonostante tutto la violenza non si può approvare.

    Io sono convinto che Berlusconi mente ogni volta che si vanta di qualche cosa. Lui dice di essere il migliore presidente del consiglio degli ultimi 150 anni, vuol dire che allora è vero il contrario, è senza dubbio il peggiore e per questo va cacciato con metodi democratici e pacifici.

    Se poi venisse provato essere il mandante esterno delle stragi del ’92-’94, allora bisognerebbe mandarlo al 41-bis, ma sempre per vie legali e democratiche…

  7. Oronzo, non sono daccordo, la critica del potere è essenziale in democrazia.

    Altrimenti chi comanda fa quel che vuole senza nessun controllo e si va alla dittatura….

  8. Guglielmo: stiamo a vedere…

  9. Mi dispiace per Tartaglia; quello che ha fatto, lo poteva fare a Di Pietro o a me (comune mortale). Probabilmente per lui non sarebbe cambiato molto. Invece cambia molto perchè se lo avesse fatto a me, io lo avrei scusato; ma lo ha fatto a LUI, e quindi LUI si comporterà in un modo diverso. Per quanto riguarda il fatto politico, se ne potrebbe parlare se quel gesto fosse stato fatto da una persona normale, ma così…

  10. Guglielmo: non credo sia una montatura da parte del premier. Comunque se c’è una cosa di cui sono sicuro è che sono stanco degli estremismi. Basta pensare che Berlusconi sia il nuovo messia della politica italiana e Basta pensare che Berlusconi sia da uccidere.
    Che gli accaniti sostenitori di Silvio Berlusconi leggano “Lo chiamavano impunità” o della vicenda dello stalliere ad Arcore (Grazie Guglielmo) o dei collegamenti evidenti e noti tra presidente del Consiglio (non della Repubblica) e la mafia;
    e che invece coloro che inneggiano alla sinistra rispolverino le storie delle brigate rosse, e notino quanto la storia della Sinistra italiana sia sanguinosa e violenta al pari di quella della Destra. La verità è che la politica non è più politica. La polita è “un business”, e questa è una verita testimoniata dal fatto che uomini d’affari come Silvio Berlusconi comandano interi paesi come l’Italia, abbindolando le masse con inni alla propria perfezione e al proprio darsi dafare per risolvere la situazione ereditata da altri governi, precedenti al suo, che hanno solo sbagliato e sbagliato ancora. Apriamo gli occhi e reagiamo tutti nei confronti di questi piccoli uomini che la fanno da padroni in un paese spaventato, credulone e vittima di un capitalismo che l’ha ridotto a sbandierare il colore di chi urlà più forte.

    PS non prendetemi per un comunista visto che ho usato la parola capitalismo in modo dispregiativo..mi sento liberale e più favorevole ad una politica che sia orientata alla destra, non certo quella di Berlusconi però.

  11. Occorre urgentemente abbassare i toni delle contese in politica…sennò il paese sprofonderà sia moralmente che economicamente!
    Chi mai tra paesi stranieri ed aziende straniere sarà più interessato ad investire in un paese come l’Italia dove le leggi e la giustizia sono quello che sono, la politica si lascia andare a continue cadute di stile e ci conduce ormai nel baratro dell’incertezza e dove le varie mafie regnano sovrane e se la ridono!
    Berlusconi è quello che è…assurdo considerarlo un Santo…un po’ troppo considerarlo un demonio e un mafioso…non vi pare!
    Ha sbagliato e sta sbagliando un po’ troppo: un voto politico (in parte dissennato) non giustifica il far ciò che si vuole e magari stravolgere l’impianto di uno Stato e modificare una Costituzione.
    Troppo arrogante! Ma farne un martire sarebbe l’errore peggiore! La via politica intrapresa dai moderati come Fini e Casini (purtroppo non c’è ancora di meglio in Italia…visto che una sinistra vera al governo…non la Prodi-barzelletta- risulta un tabù insopportabile ancora per troppi) è l’unica praticabile! Un governo moderato in grado di rivolgersi ai bisogni dei ceti medio-bassi e delle famiglie e rispettoso delle Istituzioni democratiche! Si tornerà al centro- moderato come ai tempi lontani della migliore DC!
    In momenti come questi un ‘vero populista’ avrebbe concesso qualcosa al popolo! Invece niente…mentre i ricchi se ne vanno a Cortina e in crociera…migliaia e migliaia perdono il lavoro!
    Così non va! Mentre sbarbine, calciatori, buffoni imperversano nelle varie tv…migliaia di bravi imprenditori e ricercatori se ne devono andare da questo paese! Questo sarà il paese delle barzellette e delle veline tra poco…altro che santi , poeti e navigatori!
    Purtroppo questa cultura e questa politica non si cancellano tanto facilmente! E la violenza le alimenta, le giustifica, c’è il rischio di una nuova ‘ strategia della tensione’ tutto a danno di chi vuol cambiere seriamente e il modo democratico questo sciocco paese!!!!!!!!!!!!

  12. abbassare i toni, che valga pure per gli squadristi del PDL e stampa al seguito

  13. LA RACCOLTA DEI FONDI TELETHOON CHE STA RACCOGLIENDO MILIONI E MILIONI DI EURO E UNO SCHIFO .CHIEDERLI AI CITTADINI ITALIANI DI DONARE VIA TELEFONO UN OFFERTA E POI DOPO AVER CONTRIBUITO SE UN DOMANI STAI MALE PUOI SOLO MORIRE PERCHE NESSUNO FARA UN RACCOLTA DI SOLDI PER SALVARTI LAVITA LI CHIEDESSERO A CHI COME LORO STA IN TELEVISIONE ADIRE SOLO STRONZATE COME CARLO CONTI PIPPO BAUDO E A TUTTI QUEI POLITICI CHE SI PREOCCUPANO SOLO DELLA SALUTE DEL PRPIO DIO BERLUSCONI

  14. Qualcuno come Di Pietro utilizza termini e discorsi forti e violenti nella loro forma…..
    Altri come il PDL e i loro giornalisti-avocati prezzolati sono violenti nelle loro pretese anti-costituzionali e nelle loro decisioni..
    Una violenza somministata con ‘diplomazia’ al popolo bue, subdola, e proposta col sorriso sulle labbra. Tanto una buona parte degli italiani corrisponde ad un popolo si scimmiette ammaestrate ammaestrate…basta mostrare regalare ad essi anche una sola buccia di banana e piovono i consensi. Un popolo di opportunisti..e chi altri voterebbe per un partito senza storia e ideologie….ma col solo scopo di tutelare il bel vivere dei comandanti e aristocratici della nave…tanto il popolo bue prima o poi affonderà con essa. HAHAHAHAHAH

  15. Condivido pienamente Alfredo…..mai darà qualcosa attraverso la TV: quel programma è anche un modo per ottenere audience…e consenso per qualche conduttore pseudo-filantropo con le tasche piene.
    Donate alla ricerca l’otto per mille …come faccio io ….è già abbastanza.
    In ogni caso…un ritorno non è garantito… se si ammala tuo figlio e lo curi in crte strutture del mezzogiorno rischierà comunque di morire…dovrai fare la coda per ottenere un posto al quotato S. Raffaele di Milano …..come il Berlusca. Le donazioni fatele di persona oppure alla Chiesa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...