Antimafia Duemila – Maggiani Chelli: ”Non c’e’ peggior sordo di chi non vuole sentire”

Fonte: Antimafia Duemila – Maggiani Chelli: ”Non c’e’ peggior sordo di chi non vuole sentire”.

Il nostro Parlamento è sordo in modo vergognoso ai nostri richiami in fatto di scarcerazioni per i mafiosi, rei di delitti gravissimi e comunque delitti che non si può escludere siano legati alla verità sulle stragi del 1993.
I Tribunali di Sorveglianza continuano a scarcerare mafiosi che potrebbero raccontare molto sulle stragi degli anni 92 e 93, ma che non si “pentono”, anzi escono dal carcere nascondendosi dietro al dito della malattia  e a nessuno viene in mente di cambiare una norma troppo consona alle esigenze di “cosa nostra”.
Il Tribunale di Sorveglianza di Voghera, su istanza dell’avvocato difensore Giuseppina Paci, per incompatibilità delle condizioni di salute dell’ergastolano con la detenzione ha rimesso in libertà Salvatore Vitale, condannato all’ergastolo per il sequestro e l’omicidio di Giuseppe Di Matteo un bambino sciolto nell’acido a soli 12 anni.
Intanto come nostra considerazione diciamo che i detenuti condannati all’ergastolo e malati dovrebbero andare  in ospedale, e non a casa, e appena guariti dovrebbero ritornare in carcere. Questa è la logica.
Detto questo insistiamo, se il Parlamento continua a non legiferare affinchè i mafiosi stragisti la smettano di uscire dal carcere e il “fine pena mai” sia applicato per le vittime e non per i carnefici, si  istituisca un Tribunale di Sorveglianza anche per tutte le vittime di mafia.
Chiediamo un tribunale di Sorveglianza che valuti ogni giorno, caso per caso, lo stato di salute delle vittime di mafia e imponga miglioramenti continui per i loro sostentamenti in base alle loro esigenze di vita.
Comunque resta il fatto che con provvedimenti come quello preso per il mafioso Salvatore Vitale sentiamo, in prossimità dell’anniversario della strage di via dei Georgofili, tutto il pericolo di una deriva mafiosa dilagante.

Cordiali saluti

Giovanna Maggiani Chelli

Vice Presidente Portavoce
Associazione tra i familiari delle vittime della strage di via dei Georgofili

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...