Antimafia Duemila – Wikileaks, Italia e Abu Omar nei documenti Cia

Fonte: Antimafia Duemila – Wikileaks, Italia e Abu Omar nei documenti Cia.

Wikileaks ha pubblicato un documento della Cia in cui si esamina cosa potrebbe succedere se gli Stati Uniti venissero percepiti a livello internazionale come “esportatori di terrorismo”. Il documento è datato 2 febbraio 2010 ed è opera di quella che il sito di Julian Assange definisce la ‘cellula rossa’ della Cia.
Il file segreto della Cia, preannunciato da Wikileaks, parla anche dell’Italia e delle extraordinary renditions. Si tratta di un memorandum, datato 5 febraio 2010, in cui si avverte della difficoltà a far cooperare Paesi in cui vi è la percezione diffusa che gli Stati Uniti “esportino” il terrorismo. La Cia indica come esempio l’Italia con “i mandati di cattura spiccati nel 2005 contro gli agenti statunitensi coinvolti nel rapimento di un religioso egiziano (Abu Omar) e la sua consegna all’Egitto”. “Il moltiplicarsi di casi simili – si legge nel file – è destinato non solo a danneggiare le relazioni bilaterali degli Stati Uniti con altre nazioni, ma anche a colpire la lotta globale contro il terrorismo”.

Download

http://uploading.com/files/c513123c/us-cia-redcell-exporter-of-terrorism-2010bis.pdf

4 risposte a “Antimafia Duemila – Wikileaks, Italia e Abu Omar nei documenti Cia

  1. Alle chiese, alle religioni tutte bisogna rivolgere la domanda se questi paesi da loro sostenuti e da noi occidentali, si possono e ci possiamo definire paesi democratici oppure sono loro stessi noi stessi estremisti, terroristi e talebani, e loro martiri quando si immolano per il loro paese chiamandoli noi kamikaze in modo dispregiativo. Quando depistiamo i nostri delitti, le stragi, quando apponiamo il veto sui segreti di Stato, siamo un paese democratico o un paese stragista, criminale mafioso, corrotto e corruttore, vigliacco e ricattatore: il complottismo, l’accaparratore di beni, il manovratore per aggiogare i governi, i popoli, la massoneria mondiale. Che democrazia è la nostra; quella occidentale, quella che si fa governare dalla massoneria, se non una delle più fetenti e luride e infìde monarchie dittatoriali. Sono i governi che affossano la repressione di detti crimini a dover essere colpiti; gli Stati Uniti quando si macchiano di crimini alla pari di Saddam, e come Saddam, pagare detti crimini. Il terrorismo va combattuto, si; prima a dover pagare devono essere proprio gli States, la Banda Bassotti: Bush, Blair e Berluska si è inserito avallando la bontà dell’intervento bellico. Oltre le bombe all’uranio, potevamo mandargli un missile atomico delle basi americane site nei nostri territori, tanto per andare contro la Costituzione e la .

  2. Alle chiese, alle religioni tutte bisogna rivolgere la domanda se questi paesi da loro sostenuti e da noi occidentali, si possono e ci possiamo definire paesi democratici oppure sono loro stessi noi stessi estremisti, terroristi e talebani, e loro martiri quando si immolano per il loro paese chiamandoli noi kamikaze in modo dispregiativo. Quando depistiamo i nostri delitti, le stragi, quando apponiamo il veto sui segreti di Stato, siamo un paese democratico o un paese stragista, criminale mafioso, corrotto e corruttore, vigliacco e ricattatore: il complottismo, l’accaparratore di beni, il manovratore per aggiogare i governi, i popoli, ordita dalla architettura massonica mondiale. Che democrazia è la nostra; quella occidentale, quella che si fa governare dalla massoneria, se non una delle più fetenti e luride e infìde monarchie dittatoriali. Sono i governi che affossano la repressione di detti crimini a dover essere colpiti; gli Stati Uniti quando si macchiano di crimini alla pari di Saddam, (Cermis ecc.), e come Saddam . Il terrorismo va combattuto, certo; prima a dover pagare devono essere proprio gli States, Israele, la Banda Bassotti: (Bush, Blair e Berluska), che si è intrufolato avallando la bontà dell’intervento bellico. Oltre le bombe all’uranio, potevamo mandargli un missile atomico delle basi americane site nei nostri territori, tanto per continuare a calpestare la Costituzione e la Repubblica e poi definirci nuovamente .

  3. Alle chiese, alle religioni tutte bisogna rivolgere la domanda se questi paesi da loro sostenuti e da noi occidentali, si possono e ci possiamo definire paesi democratici oppure sono loro stessi noi stessi estremisti, terroristi e talebani, e loro martiri quando si immolano per il loro paese chiamandoli noi kamikaze in modo dispregiativo. Quando depistiamo i nostri delitti, le stragi, quando apponiamo il veto sui segreti di Stato, siamo un paese democratico o un paese stragista, criminale mafioso, corrotto e corruttore, vigliacco e ricattatore: il complottismo, l’accaparratore di beni, il manovratore per aggiogare i governi, i popoli, ordita dalla architettura massonica mondiale. Che democrazia è la nostra; quella occidentale, quella che si fa governare dalla massoneria, se non una delle più fetenti e luride e infìde monarchie dittatoriali. Sono i governi che affossano la repressione di detti crimini a dover essere colpiti; gli Stati Uniti quando si macchiano di crimini alla pari di Saddam, (Cermis ecc.), e come Saddam . Il terrorismo va combattuto, certo; prima a dover pagare devono essere proprio gli States, Israele, la Banda Bassotti: (Bush, Blair e Berluska), che si è intrufolato avallando la bontà dell’intervento bellico. Oltre le bombe all’uranio, potevamo mandargli un missile atomico delle basi americane site nei nostri territori, tanto per continuare a calpestare la Costituzione e la Repubblica e poi definirci nuovamente DEMOCRATICI.

  4. Alle chiese, alle religioni tutte bisogna rivolgere la domanda se questi paesi da loro sostenuti e da noi occidentali, si possono e ci possiamo definire paesi democratici oppure sono loro stessi noi stessi estremisti, terroristi e talebani, e loro martiri quando si immolano per il loro paese chiamandoli noi kamikaze in modo dispregiativo. Quando depistiamo i nostri delitti, le stragi, quando apponiamo il veto sui segreti di Stato, siamo un paese democratico o un paese stragista, criminale mafioso, corrotto e corruttore, vigliacco e ricattatore: il complottismo, l’accaparratore di beni, il manovratore per aggiogare i governi, i popoli, ordita dalla architettura massonica mondiale. Che democrazia è la nostra; quella occidentale, quella che si fa governare dalla massoneria, se non una delle più fetenti e luride e infìde monarchie dittatoriali. Sono i governi che affossano la repressione di detti crimini a dover essere colpiti; gli Stati Uniti quando si macchiano di crimini alla pari di Saddam, (Cermis ecc.), come Saddam, pagare detti crimini. Il terrorismo va combattuto, certo; prima a dover pagare devono essere proprio gli States, Israele, la Banda Bassotti: Bush, Blair e Berluska, che si è intrufolato avallando la bontà dell’intervento bellico. Oltre le bombe all’uranio, potevamo mandargli un missile atomico delle basi americane site nei nostri territori, tanto per continuare a calpestare la Costituzione e la Repubblica e poi definirci nuovamente DEMOCRATICI.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...