La strage di Brescia e l’ombra dei generali | Blog di Giuseppe Casarrubea

Il 21 ottobre scorso, i pm hanno formulato l’accusa di concorso in strage per tutti gli imputati, ad eccezione di Pino Rauti, per il quale è stata chiesta l’assoluzione per insufficienza di prove. I pm hanno però ribadito il coinvolgimento morale e politico dell’ex segretario del Msi nella strage di Brescia. Il presidente dell’associazione parenti delle vittime della strage, Manlio Milani, vedovo di Livia Bottardi, una delle vittime, ha parlato di reticenze e falsità raccontate da chi avrebbe dovuto, durante il processo, chiarire e dire la verità sull’avvenimento. Milani ha aggiunto che i familiari delle vittime di stragi da sempre combattono con le istituzioni, le quali, invece di tutelarli, si giustificano affermando che non ci sono ancora i regolamenti applicativi che scioglierebbero il segreto di Stato, pur essendo stata approvata la legge da 4 anni!

Leggi tutto: La strage di Brescia e l’ombra dei generali | Blog di Giuseppe Casarrubea.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...