Vincenzo Calcara: “Tutti noi dobbiamo andare a Castelvetrano in onore del Dr. Paolo Borsellino”

Fonte: Vincenzo Calcara: “Tutti noi dobbiamo andare a Castelvetrano in onore del Dr. Paolo Borsellino”.

Da qualche giorno Vincenzo Calcara, il cosidetto Pentito di Castelvetrano, ex uomo d’onore ‘riservato’, uno di quelli la cui affiliazione è nota solo al Capo Famiglia, ha aperto un profilo ed un gruppo Facebook dove non solo riprende pezzi del memoriale pubblicato su questo sito, ma, rispondendo all’invito del presidente del antiracket di Trapani, chiede di essere accompagnato dagli iscritti al gruppo e dagli amici di Facebook proprio a Castelvetrano, regno di Matteo Messina Denaro.  Una sorta di Scorta Civica insomma.
La redazione del sito si augura che in molti lo accompagnino in questo viaggio.
Seguiremo le vicende di Vincenzo e ne daremo notizia sul sito.

Riportiamo il testo del messaggio di Vincenzo:

Carissimi, innanzitutto ringrazio tutti gli Amici che in questi giorni sono entrati a far parte del gruppo e della pagina. A tutti Loro mando un caloroso abbraccio. Vi informo che ieri ho ricevuto l’invito dal Presidente dell’antiracket di Trapani, dopo che Lui ha saputo che avverto la necessita’ di parlare ai giovani. Sta organizzando tutto in modo che io vada a Castelvetrano e Trapani fra qualche settimana. Mi fareste molto felice se tutti Voi poteste accompagnarmi in questa impresa importantissima, e questo serve ancora di piu’ per dimostrare e mettere alla prova il nostro coraggio!!!

Tutti noi messi insieme possiamo combattere il nemico e vincerlo. Voi sapete che non ho nessuna scorta, desidero che siate Voi la mia scorta, senza armi, ma con l’arma della VERITA’ che e’ accompagnata dall’Anima del Dr. Paolo Borsellino. Io credo in Voi profondamente !!! Voi per me siete la CREMA della Societa’ Civile, quella Societa’ Civile in cui il Dr. Paolo Borsellino credeva e per cui e’ morto. Sono trascorsi quasi 19 anni e ancora il sangue innocente del Dr. Paolo Emanuele Borsellino grida Giustizia e Verita. Ma non solo. Anche il sangue innocente di altri Uomini uccisi da questi infami uomini grida Giustizia e Verita’. La Societa’ Civile non puo’ permettere che Verita’ ignobili e infami siano nascoste sotto la nostra Nobile bandiera Italiana. Una verita’ ignobile non puo’ stare sotto la bandiera accanto alla Verita’ Nobile. Solamente una Verita’ Nobile puo’ essere nascosta sotto la bandiera, poiche’ e’ Lei stessa la bandiera nobile, per la quale nobile sangue e’ stato versato. Viceversa, una verita’ ignobile puo’ solo stare sotto e a fianco della bandiera ignobile di ” cosa nostra e di tutte quelle entita’ collegate a cosa nostra “. Solo chi e’ vigliacco e ha paura e’ degno di stare a fianco di una verita’ ignobile e una bandiera ignobile. Verita’ e bandiera ignobili non possono sventolare sotto il sole come se fossero nobili, cosi’ come uomini di potere e uomini delle istituzioni, se sono ignobili, non possono e non devono stare a fianco di Uomini puliti che servono e garantiscono lo Stato e la Societa’ Civile. Io vado a Castelvetrano che e’ il regno di Matteo Messina Denaro, e voglio dire a cuore aperto che nessuno puo’ uccidere la Verita’, soprattutto quando la Verita’ e’ legata al proprio Animo. Che me ne faccio di questa vita che io amo, se non onoro la verita’ che appartiene alla vita ? Il Dr. Borsellino con il Suo esempio mi ha insegnato che un’Uomo deve amare la vita dopo che ha imparato ad amare cio’ che sta oltre la vita. Se la mia vita, dovesse essere schiava di questa forza del male, cosa me ne faccio di questa vita ??? Amici miei io sono sicuro e fermamente convinto, che quando un’Uomo e una Donna dicono la Verita’ il mondo si muove in Loro favore. La Societa’ Civile ha il diritto-dovere di conquistare cio’ che gli appartiene.  Amici del mio cuore, mi avete dimostrato coraggio e Amore per la verita’ e la Giustizia. A tutti Voi io mi inchino Umilmente e mi sento  di far parte di quella Societa’ Civile in cui Voi credete. Concludo dicendo: che dopo la morte del Dr. Falcone il Dr. Borsellino mi viene a trovare e inizia a parlarmi con queste parole : Pagherei qualunque cosa pur di poter dire in faccia a questi cosiddetti uomini d’onore, che la decisione che hanno preso di uccidere il mio Amico Giovanni Falcone non e’ altro che una decisione ignobile, partorita da una mente ancora piu’ ignobile ! Non hanno nemmeno rispettato l’unica regola d’onore che gli era rimasta, quella di non uccidere le Donne. Non le femmine, le Donne ! meritano veramente disprezzo. Questi uomini, se cosi’ si possono definire, non rappresentano e non sono figli di una potente e nobile Idea, ma rappresentato e sono figli di una debole, ignobile e malata idea del male, racchiusa nell’illusione di valori ignobili, che entrano nella loro mente malata di uomini infami. Essi non riconoscono ne’ l’onore ne quei grandi valori che stavano dietro al mio Amico Giovanni Falcone e alla sua Donna, che ha avuto solo la colpa di seguire il suo Uomo. Amici miei, le parole del Dr. Borsellino erano cosi’ potenti e pieni di vibrazioni che facevano tremare il pavimento. In onore di questa Grande Anima del Dr, Paolo Borsellino, tutti noi dobbiamo andare a Castelvetrano.
Un abbraccio fortissimo dal vostro Amico Vincenzo Calcara.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...