Archivi del giorno: 16 ottobre 2011

FALSA BANDIERA – Sono ancora più indignato.

FALSA BANDIERA!

La protesta è filata liscia in tutto il mondo tranne che in Italia. Perchè? A chi giovano gli scontri? Certo non al movimento degli indignati, invece giovano molto al sistema corrotto che adesso può manipolare l’opinione pubblica dicendo che questi indignati sono l’antipolitica, sono dei terroristi e giù con le operazioni mediatiche di discredito del movimento per rialzare il supporto dell’opinione pubblica a questo governo screditatissimo.

Mi puzza tanto di bruciato, di operazione sotto falsa bandiera, il noto metodo Cossiga:

1) Si infiltra la manifestazione con agenti sabotatori: i black block. Se questi erano compatti, visibilissimi tutti neri e armati di bastoni, perché la polizia non li ha bloccati subito? Sappiamo che in occasione di molte altre manifestazioni del passato poi degenerate in scontri la polizia all’inizio ha aperto i cordoni di sicurezza per far passare bande di facinorosi armati di bastoni.

2) Si lascia che gli agenti sabotatori inizino gli scontri e devastino la città: secondo le ricostruzioni, la polizia ieri come a Genova nel 2001 ha inizialmente lasciato i black bloc agire indisturbati.

3) Quando la situazione è ormai degenerata, intervengono le forze dell’ordine, reprimendo con violenza.

4) I mezzi di comunicazione plaudono al governo che reprime gli scontri e chiedono un giro di vite sul movimento.

5) Il movimento è screditato agli occhi dell’opinione pubblica che chiede più sicurezza ed è disposta a turarsi il naso e tenersi questo governo puzzolente che può andare avanti indisturbato.

Il metodo è già visto, spero che la gente sia capace di riconoscerlo e capire la manipolazione.

Comunque quest’operazione sarà un boomerang per questo sistema corrotto.

Sono ancora più indignato. La vostra crisi pagatevela da soli.